Foglietto Della Messa Scarica

Foglietto Della Messa Scarica foglietto della messa

sito ufficiale della Parrocchia SS. AA. Pietro e Paolo in Papanice, notizie, foto, storia, S. Pantaleone Protettore della comunità. Nuovo Lezionario - Le presentazioni riguardano le messe per le famiglie delle Per scaricare le presentazioni fare clic sull'icona col tasto destro del. FOGLIETTO DA SCARICARE/STAMPARE PER PARTECIPARE ALLA S. MESSA in formato "PDF". S. Messa del 3 Maggio · S. Messa del 10 Maggio La Domenica il foglietto della messa della san Paolo, per la III Domenica di Pasqua è scaricabile gratuitamente. sia per la stampa (A4, fronte/retro) che per tablet. Parola del Signore. A. Lode a te o Cristo. PROFESSIONE DI FEDE. Credo in un solo Dio Amen. PREGHIERA DEI FEDELI.

Nome: foglietto della messa
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 39.84 Megabytes

Erano le nove del mattino quando lo crocifissero. Con lui crocifissero anche due ladroni, uno a destra e uno alla sua sinistra. E anche quelli che erano stati crocifissi con lui lo insultavano. Vi erano anche alcune donne, che osservavano da lontano, tra le quali Maria di Màgdala, Maria madre di Giacomo il minore e di Ioses, e Salome, le quali, quando era in Galilea, lo seguivano e lo servivano, e molte altre che erano salite con lui a Gerusalemme. Informato dal centurione, concesse la salma a Giuseppe.

Lo stesso dicevano pure tutti gli altri. Tutto è possibile a te: allontana da me questo calice! Non sei riuscito a vegliare una sola ora? Vegliate e pregate per non entrare in tentazione.

la Domenica

Alzatevi, andiamo! Quelli gli misero le mani addosso e lo arrestarono. Ogni giorno ero in mezzo a voi nel tempio a insegnare, e non mi avete arrestato. Si compiano dunque le Scritture!

Nella Vignetta del Signore

Allora tutti lo abbandonarono e fuggirono. Sei tu il Cristo, il Figlio del Benedetto?

Condussero Gesù dal sommo sacerdote, e là si riunirono tutti i capi dei sacerdoti, gli anziani e gli scribi. Pietro lo aveva seguito da lontano, fin dentro il cortile del palazzo del sommo sacerdote, e se ne stava seduto tra i servi, scaldandosi al fuoco. I capi dei sacerdoti e tutto il sinedrio cercavano una testimonianza contro Gesù per metterlo a morte, ma non la trovavano.

Molti infatti testimoniavano il falso contro di lui e le loro testimonianze non erano concordi.

Che cosa testimoniano costoro contro di te? Ma egli taceva e non rispondeva nulla. Avete udito la bestemmia; che ve ne pare?

Scarica il foglietto della messa

Tutti sentenziarono che era reo di morte. E i servi lo schiaffeggiavano.

Ma egli di nuovo negava. Volete che io rimetta in libertà per voi il re dei Giudei? E subito, al mattino, i capi dei sacerdoti, con gli anziani, gli scribi e tutto il sinedrio, dopo aver tenuto consiglio, misero in catene Gesù, lo portarono via e lo consegnarono a Pilato. I capi dei sacerdoti lo accusavano di molte cose.

Vedi di quante cose ti accusano! Ma Gesù non rispose più nulla, tanto che Pilato rimase stupito. A ogni festa, egli era solito rimettere in libertà per loro un carcerato, a loro richiesta. Un tale, chiamato Barabba, si trovava in carcere insieme ai ribelli che nella rivolta avevano commesso un omicidio.

Sapeva infatti che i capi dei sacerdoti glielo avevano consegnato per invidia.

Foglietto Domenica Prossima

E una folla considerevole fu aggiunta al Signore. Rimasero insieme un anno intero in quella Chiesa e istruirono molta gente.

Di te si dicono cose gloriose, città di Dio! Canto al Vangelo Gv 10,27 Alleluia, alleluia. Le mie pecore ascoltano la mia voce, dice il Signore, e io le conosco ed esse mi seguono. Era inverno.

Gesù camminava nel tempio, nel portico di Salomone. Ma voi non credete perché non fate parte delle mie pecore. Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Melchisedek; S. Anastasio; S. Monica, madre di Agostino. Memoria bianco. Signore, tu mi scruti e mi conosci. Rufo; S. Narno; S. Angela da Folilgno.

LA SALVEZZA È UN DONO PER TUTTI I POPOLI

Agostino, vescovo e dottore della Chiesa. Ipocrisia, iniquità, avidità, intemperanza: ascoltiamo i forti rimproveri di Gesù e, come Agostino, decidiamo di cambiare vita, ritornando a Cristo. Fiorentina; S. Giovanni Battista.