Mille Splendidi Soli Scarica

Mille Splendidi Soli Scarica mille splendidi soli

- Mille splendidi soli scarica pdf eBook (Leggere online) | Scarica ( leggere online) libro Bestseller. Scaricare: Mille splendidi soli Libri Gratis (PDF, ePub, Mobi) Di Khaled Hosseini A quindici anni, Mariam non è mai stata a Herat. Dalla sua. Lettura online libro Mille splendidi soli di Khaled Hosseini che ha pagine. Il libro pubblicato a 10 giugno da Piemme in lingua Italiana. Scarica Mille. Mille splendidi soli ISBN: ; Materia: Narrativa; Lingua: Italiano; Donatore: ; Durata: minuti; Numero di download: ; Dimensione: Mb. Download Mile splendidi soli: un romanzo di donne per gli uomini Hosseini in Mille splendidi soli racconta parallelamente storie di donne diverse per.

Nome: mille splendidi soli
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 35.50 MB

Non in Italia? Scegli la libreria del tuo Paese per vedere i libri disponibili per l'acquisto. A quindici anni, Mariam non è mai stata a Herat. Vorrebbe anche andare a scuola, ma sarebbe inutile, le dice sua madre, come lucidare una sputacchiera. Aveva solo due anni quando i suoi fratelli si sono arruolati nella jihad.

Per questo, il giorno del funerale, le è difficile piangere. Per Laila, il vero fratello è Tariq, il bambino dei vicini, che ha perso una gamba su una mina antiuomo ma sa difenderla dai dispetti dei coetanei; il compagno di giochi che le insegna le parolacce in pashto e ogni sera le dà la buonanotte con segnali luminosi dalla finestra.

Per tutti.

KHALED HOSSEINI MILLE SPLENDIDI SOLI

Dall'incontro con l'autore alla musica live. Scopri l'appuntamento più vicino a te! Vuoi mangiare in libreria? Vieni da Red! Conosci Carta Più e MultiPiù? Possiedi già una Carta? La memoria di Ba Christelle Dabos.

Lontano dagli oc Paolo Di Paolo. Assolutamente mu Haruki Murakami La notte più lun Michael Connelly.

MILLE SPLENDIDI SOLI: HOSSEINI RACCONTA LE DONNE AFGHANE E LA LORO VITA

I leoni di Sicil Stefania Auci. Il coltello Jo Nesbo. Zero Il Folle Renato Zero. Tradizione e Tra Testa o Croce Modà. Rocketman Dexter Fletcher.

Pets 2 - Vita da Chris Renaud. Il padre, il ricco e potente proprietario terriero e commerciante Jalil, si vergogna di lei, figlia avuta illegittimamente, che nella tradizione afgana viene soprannominata harami, che in lingua farsi, significa Bastardo , anche se la protagonista nutre un profondo affetto verso di lui.

Mille splendidi soli: riassunto

Dopo essersi trasferita alla Kolba, essa nutrirà un odio profondo verso il suo ex-fidanzato. L'unico suo contatto con il mondo esterno è suo padre Jalil e quando, il giorno del suo quindicesimo compleanno, Mariam decide di andare a trovarlo, per poi andare con lui al suo cinema, egli si rifiuta di riceverla.

Da questo momento la ragazza nutrirà un profondo odio per suo padre. Quando Mariam fa ritorno a casa trova la madre morta impiccata ed è costretta a vivere con Jalil fino a che non viene data in sposa a Rashid, un uomo sulla quarantina che faceva il calzolaio a Kabul. All'inizio, la nuova vita con Rashid prosegue bene, soprattutto, quando Mariam rimane incinta per la prima volta dopo una sera di amore con Rashid.

Much more than documents.

Esso, soddisfatto per la sua gravidanza, inizia a comperare ogni cosa per il bebè. Ma un giorno, durante una capatina al bagno pubblico, Mariam viene colta da atroci dolori, che la costringono a far abortire davanti a tutte le donne li presenti.

Da quel momento Rashid, deluso e arrabbiato, maltratterà Mariam per il resto dei suoi anni con lui, fino a non considerarla più come una moglie, ma come una vera e propria serva. La seconda ragazza, Laila, è molto istruita, molto bella e molto più giovane di Mariam, figlia di una donna di nome Fariba, un tempo conoscente di Mariam, e di Hakim, cugino e marito di Fariba, soprannominato Babi da Laila, un tempo professore universitario.

Essa è molto ricambiata e aiutata dal padre, ma non dalla madre, che è sempre a dormire e a pensare sui due fratelli militi di Laila, Ahmad e Nur, poi uccisi durante una guerriglia.

Fin da bambina, è amica di due ragazze: Giti, una bambina introversa e spocchiosa e Hasina, una bambina scherzosa e ripetente che pronuncia solo battute squallide.

Ma soprattutto essa è amica di Tariq, un ragazzo giovane e sveglio anche esso amico suo, ma crescendo questa loro amicizia si trasforma in amore. Quando Laila è ormai quattordicenne viene a sapere che Tariq abbandonerà l'Afghanistan a causa della guerra scoppiata qualche anno prima.

Tutte le categorie

Prima che il ragazzo parta, i due fanno l'amore per la prima volta. Ma dopo un po' anche Laila partirà per il Pakistan, a causa della guerra divenuta insostenibile in quella città. Quando anche Laila sta per partire e raggiungere Tariq in Pakistan, un razzo colpisce la casa di Laila lasciandola orfana.

La ragazza viene portata in salvo da Rashid che, dopo averla informata della morte di Tariq tramite un piano architettato con un suo amico , le propone di sposarlo.

La ragazza, inizialmente intenta comunque ad andarsene da Kabul, scopre ormai si essere sola, poiché la maggior parte dei suoi conoscenti sono morti, ma si rende poi conto anche del fatto di essere incinta di Tariq e, per non far insospettire Rashid, lo sposa subito.

Rashid, felicissimo della gravidanza di Laila, compra vestiti e oggetti da maschio, convinto che il neonato sarà un bambino; nasce invece una graziosa bambina, che Laila chiamerà Aziza, "Diletta".

Col tempo le due protagoniste diventano complici fra loro, poiché Mariam odiava Laila per avere soffiato Rashid a lei, ma alla fine si riappacificheranno divenendo amiche: progettano, senza riuscirci, di scappare via da Rashid che, dopo il loro mesto ritorno a casa, le maltratta sempre più spesso sia verbalmente che fisicamente.

Dopo due anni, i Talebani, entrati a Kabul, instaurano il loro regime oppressivo e maschilista, opprimendo ogni tipo di divertimento, ed anche togliendo ogni diritto alle donne. Ma alla fine, dopo poco tempo Laila darà alla luce un maschietto, Zalmai, vero figlio di Rashid. Il bambino instaura un rapporto speciale con il padre, che ricambia l'affetto ricoprendolo di attenzioni e di regali, nonostante il poco lavoro.

La vita a Kabul sotto il regime talebano è sempre più difficile, e a causa di un incendio un giorno Rashid perde la sua bottega e, di conseguenza, il lavoro. La fame si affaccia nelle vite dei protagonisti, tanto che Laila è costretta a portare Aziza in un orfanotrofio. La bambina è triste alla notizia, ma la madre le assicura che l'avrebbe incontrata tutti i giorni.