Scarica Gioco Superman Return

Scarica Gioco Superman Return  gioco superman return

Ritorno di Superman Gioco Java, scarica sul tuo cellulare gratuitamente. JAVA GENERE FILM · Giochi Android > Albo Return (x) Nokia S40v1. Superman Returns. Superman Returns. 3,75 su Classificazione del gioco: Almeno 12 anni. Almeno 12 anni Gratis Scarica in Xbox Video Blog - Bizarro. Download Superman return guidare apk for Android. New tips and tricks to play the game Superman returns. 11 GIOCHI DI SUPERMAN, solo in FANGIOCHI. animazione Goku vs Supereroi Superman in azione Superman Returns Vola con l'Uomo d'Acciaio Supereroi. Superman Returns: la recensione del gioco ispirato al film. Dopo un lungo viaggio su Krypton torna l'uomo d'acciaio. INFORMAZIONI GIOCO.

Nome: gioco superman return
Formato:Fichier D’archive (Gioco)
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 61.66 MB

Nota del curatore. Superman è il più famoso dei supereroi, quello che probabilmente più persone nel mondo sanno riconoscere al volo. Ed è, di conseguenza, tra i materiali più difficili da trattare. Soprattutto se devi confrontarti con un punto di riferimento come il film del La risposta, ovvia e banale quanto precisa, è che cerchiamo esattamente le stesse storie da quattromila anni.

Una volta erano dei e semidei, oggi sono mutanti, alieni e mostruosità varie.

Accedi a Gamestorm

Cominciamo dalla fine: i controlli. Sono semplicemente pessimi.

La loro disposizione è teoricamente ottima, infatti utilizzano tutti gli elementi del pad in modo funzionale. Tuttavia la risposta ai comandi è davvero mal calibrata, il nostro eroe si muove in maniera assurda e riuscire a calibrare i movimenti con precisione è un impresa titanica.

Il risultato è che spesso si finisce contro qualche ostacolo distruggendolo, provocando vittime innocenti involontariamente.

Superman Returns: The Videogame Nintendo DS Gameplay_2006_11_28_1

Se pensate a cosa questo comporti, vi renderete conto della gravità del problema. Anche l'IA dei nemici non è delle migliori.

Stupisce la quantità di azioni eseguibili, rispetto alla loro effettiva utilità. Far saltare un idrante, congelarne il getto d'acqua e usarlo come arma è molto bello. Peccato che i nemici non oppongano nessuna reale minaccia, che richieda una tale strategia. Il più delle volte basterà aggirare il problema per "arrostirlo" alle spalle. Un vero spreco.

Tutte le categorie

Chiudiamo infine con l'assurdo schema comportamentale che seguono i cittadini. A volte verrete acclamati come eroi dopo un massacro, altre volte verrete additati come il nemico pubblico numero uno per un paio di vittime.

Il bello è che non riuscirete a stabilire in nessun modo una logica per questi comportamenti. Piccola nota a margine, il titolo non supporta in alcun modo il servizio Live. Scelta incomprensibile vista l'impostazione del gioco, la quale si sarebbe prestata facilmente all'integrazione di contenuti aggiuntivi.

Superman Returns: la recensione del gioco ispirato al film

Visti da Kripton Tecnicamente il gioco vive le stesse contraddizioni del gameplay. Da un lato abbiamo una rappresentazione della città davvero imponente, dall'altro si scoprono tante magagne che abbassano il valore dell'insieme.

Sebbene gli estimatori del mitico eroe dei fumetti DC Comics possano sperare in un videogioco creato per esso degno di nota, non possiamo che spezzare subito tutte le speranze di costoro inserendo questo Superman Returns: The Videogame nel cestino della spazzatura dedicato ai milioni di tie-in usciti sul mercato in questi anni.

Da dove iniziamo? Dal gameplay ovviamente, cosa basilare. Ebbene i controlli sono assolutamente ridicoli, guidare quel armadio di muscoli non è cosa facile, nè in volo nè a terra, con aggiustamenti di telecamera da effettuare manualmente praticamente sempre. Aggiungiamo difetti?

Potrebbe piacerti: Gioco loom scarica

Superman è il più famoso dei supereroi, quello che probabilmente più persone nel mondo sanno riconoscere al volo. Ed è, di conseguenza, tra i materiali più difficili da trattare. Soprattutto se devi confrontarti con un punto di riferimento come il film del La risposta, ovvia e banale quanto precisa, è che cerchiamo esattamente le stesse storie da quattromila anni.

Una volta erano dei e semidei, oggi sono mutanti, alieni e mostruosità varie. Finito tra gli umani ma di origini divine, finisce per diventare il tizio che si sacrifica per salvarci tutti.

E se credete che sia facile gestire una cosa del genere senza finire a riscrivere i testi sacri, sarà meglio che ci ripensiate. E, soprattutto, i piccoli dei sono più vicini allo spettatore e al lettore, che sarà più pronto ad amarli. Nel principe divino, nel Salvatore, cerchi qualcuno a cui essere devoto; qualcuno a cui dare la colpa se le cose vanno male e la morte ti raggiunge.

Credo che bisogni tenerlo in considerazione nel giudicare il film di oggi e gli altri tentativi di raccontare il figlio di Jor-El.